Risponde Fimastars

Gentilissima, intanto grazie per aver saputo apprezzare le grandi qualità della nostra coperta Kristal Med e della filosofia aziendale che caratterizza tutte le nostre linee di prodotti. Possiamo assicurarle che sono tanti, come lei, a sceglierli ogni giorno e non poterne più fare a meno! Rispondiamo volentieri al suo quesito, precisando che la coperta Kristal Med non teme il lavaggio a secco, anche se dovesse superare le temperature indicate, purché il contenuto di acqua utilizzato sia davvero minimo. È l’asciugatura, poi, che dev’essere effettuata a temperatura contenuta e siamo certi che se spiega tutto questo nella sua tintoria di fiducia riuscirà a pulire perfettamente la sua coperta Kristal Med. A temere l’acqua e le alte temperature di asciugatura in ogni caso non è il “rivestimento” in bioceramica che caratterizza la coperta e che regge a qualsiasi “urto”, bensì la parte di Pura Lana Vergine Merinos di cui è composta Kristal Med, che come tutta la pura lana vergine, se non adeguatamente trattata rischia di infeltrire.